Premio Novello – Riunita la Giuria

 

È scattato il conto alla rovescia per il Premio Novello. L’organizzazione di questi mesi è stata serrata e costante ma finalmente è partito il “count down” per l’apertura del concorso internazionale di satira di costume intitolato alla memoria del grande umorista ed artista codognese Giuseppe Novello: i riflettori sono tutti puntati su sabato 19 maggio quando, nelle sale del vecchio ospedale Soave, si darà ufficiale apertura alla mostra dei migliori disegni di questo concorso promosso dal comune di Codogno e sostenuto dalla Provincia di Lodi e da diversi sponsor privati. A poche settimane dall’apertura della manifestazione, il Premio Novello si conferma evento di successo: quest’anno, peraltro, la manifestazione si è già distinta come edizione “dei record”, viste le 512 vignette arrivate a Codogno, realizzate da ben 268 artisti italiani e stranieri. Nei giorni scorsi le vignette in gara sono state valutate dalla giuria di qualità del Premio: a confrontare disegni ed elaborati ecco il vignettista e direttore del Premio Lele Corvi, il direttore della rivista «Kamen» e direttore artistico del Premio Amedeo Anelli, i vignettisti Lido Contemori e Gianni Sorcinelli, Rudy Zerbi e Maurizio Milani, l’assessore alla cultura Mario Zafferri e il presidente della Pro Loco IAT di Codogno Emilio Gnocchi. Tra gli oltre 500 disegni, 200 sono stati quelli selezionati per l’esposizione, tra di essi la giuria ha poi ulteriormente “scremato” un pacchetto di 50 vignette entro cui sono stati individuati i vincitori di questa sesta edizione del Premio Novello. I loro nominativi sono ovviamente top secret, l’organizzazione fa sapere che verranno resi noti nei giorni immediatamente precedenti la premiazione, fissata per sabato 9 giugno alle ore 17.30 sempre al Soave. «Il Premio Novello entra finalmente nel vivo – commenta soddisfatto l’assessore Zafferri -. Un grazie davvero sincero ai due direttori Corvi ed Anelli, così come allo staff dell’ufficio cultura del comune. Massima soddisfazione poi per la disponibilità e la collaborazione riscontrata nei membri della giuria, davvero ben assortita e competente». E dunque: Codogno è pronta a diventare “città dell’umorismo”, e sin dall’inizio del mese sarà ricco il programma di eventi che accompagnerà la fase conclusiva del premio, con pubbliche letture umoristiche, incontri con noti scrittori (tra cui Guido Conti), con il poeta Guido Oldani, opere buffe e spettacoli musicali. Il primo evento è per il 18 maggio quando la docente e studiosa dei temi dell’umorismo Daniela Marcheschi incontrerà al mattino i ragazzi del Novello e la sera in municipio disserterà di Giuseppe Novello e la tradizione umoristica internazionale.

Novello – Un signore di buona famigliaConcorso di umorismo e satira di costume per vignettisti: mostra degli elaborati in concorso presso il vecchio ospedale Soave di viale Gandolfi a Codogno, dal 19 maggio al 10 giugno.