Crow’s Village – Mostra personale al Teatro Puccini di Fienze

Comunicato stampa

Si inaugura sabato 14 gennaio alle ore 18.30 la mostra crow’s village di Lele Corvi che continua l’esplorazione di nuovi talenti che e’ il segno distintivo della stagione espositiva art-off al teatro puccini di firenze, curata da Fabio Norcini, che guccinianamente si intitola nostro cammino di sogni fra specchi.
Compaesano del grande Giuseppe Novello (di Codogno) Lele Corvi rappresenta un poliedrico esempio di cartoonist e vignettista, di umorale illustratore e spietato commentatore politico, con una sua macondo (appunto il villaggio dei corvi) popolata da un’anagrafe da far invidia a doonesbury. Collaboratore fisso del quotidiano della sua citta’ (il Cittadino di Lodi) corvi collabora con innumerevoli testate sia della carta stampata (compresa l’agenda Comix) che in rete (come la prestigiosa fanofunny). questa e’ la sua prima importante antologica che raccoglie una rigorosa scelta della sua decennale produzione.
Dopo l’inusitato successo del giovane Lorenzo Vannini e della sua “Altra città”, prorogata coram populo di un mese, si passa ad un altro centro abitato, per fortuna non Firenze con la sua lebbra turistica: un villaggio. Nella fattispecie di “crow”, corvi, come il cognome del suo autore. Laureato in scienze naturali, e quindi con una particolare attenzione al mondo animale (non stupisca che pubblichi anche sul prestigioso Le Scienze), nella sua svariatissima gamma di cartoon ci imbattiamo in serie che si chiamano “Insetti”, Corvi ci spiazza con il suo microcosmo però global popolato da personaggi che si chiamano Gud e Iar (che si aggirano su una Toyota Scorribanda), Starschieatch, Gervasio (che guarda il mondo dall’oblò della TV ma grida i suoi luoghi comuni dal balcone) e tantissimi altri, che servono benissimo a esternare funambolici giochi di parole e sarcastiche critiche di costume, che non si ancorano al contingente. Ma il nostro ha anche nella prassi quotidiana della vignetta satirica una delle sue carte vincenti. Il tutto reso con figurale tecnica grafica che gioca con le artistiche avanguardie storiche (specie il cubismo) senza smettere di ammiccare ai maestri della striscia, magari marginali.
Questa mostra in quello che è ormai considerato uno degli spazi espositivi più importanti a livello nazionale dedicati alla grafica satirica e umoristica d’autore, e che ha sempre svolto un ruolo anticipatore nella scoperta di talenti (basti pensare a Gipi, Vecchiato, Mora ecc. che qui hanno trovato la prima consacrazione) è la sua prima antologica di grande rilievo.
LELE CORVI
“Crow’s Village”
-Per il ciclo “Nostro cammino di sogni tra specchi” a cura di Fabio Norcini
Foyer del Teatro Puccini, via delle Cascine 41 -50144 FIRENZE tel. 055331666
Inaugurazione sabato 14 gennaio 2006. Aperta fino al 7 febbraio 2006.
Orario 15.30-19.30. Nei giorni di spettacolo fino alle 23.30. Ingresso libero.

Share Project :

More Work

Rispondi

Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Info | OK